Guida in pista una Ferrari
296 GTB

Ferrari
296 GTB

da 830 cv

La Ferrari 296 GTB è l’erede della Ferrari F8 Tributo e la sostituisce degnamente. La prima berlinetta Stradale a montare un motore posteriore centrale V6 biturbo. Il motore è un 3.0 biturbo totalmente nuovo in ogni sua parte che eroga 633cv. A questi si sommano i 167 del motore elettrico, montato tra il V6 e un avvenieristico cambio robotizzato a doppia frizione e 8 marce portando il valore combinato a 830cv. Questo gioiellino è un ibrido plug-in dalle prestazioni incredibili con un motore capace di spingere fino a 8500giri con un sound che non ha assolutamente nulla da invidiare ai V12 aspirati. Accorciato di 14,5cm e alleggerito di ben 30Kg ha permesso anche la riduzione del passo di 5cm promettendo un’agilità decisamente maggiore.

Design

Ci troviamo di fronte ad un’auto dal design estremamente pulito ed elegante in cui stile e prestazioni corrono lungo la stessa strade senza intaccarsi. Con i suoi 456cm, la Ferrari 296 GTB sviluppa un passo di 5cm inferiore rispetto alla F8 Tributo. Il design è caratterizzato da superfici levigate e sinuose a riprendere gli stili precedenti pur segnando l’inizio di una nuova era.

Elettronica

La Ferrari 296 GTB gode di numerosi controlli elettronici. La maggior parte dei comandi al volante sono a sfioramento permettendo una maggior comodità in marcia.

Vel Max.

330 Km/h

0/100

2,9 sec

0/200

7,3 sec

Cavalli

830

Motore

V6 a 120° Biturbo

Cilindr.

2992 cm³

Traz.

Posteriore

Cambio

7 Rapp. Aut/seq.